Tommy Talamanca – Na Zapad

La riuscita di un disco strumentale sta nel saper trasmettere emozioni o stati d’animo, estrapolando la parte più nascosta dell’ascoltatore e porla su...

IQ – Frequency

Non poteva essere altrimenti. E' di neo-progressive rock che si parla, non ci sono dubbi. Al pari di Arena, Pallas e Pendragon, anche i britannici IQ,...

Saga – The Human Condition

Nel corso dell'anno 2007 Michael Sadler, storico singer e fondatore dei canadesi Saga, decide di porre fine, seppur amichevolmente, alla sua partecipa...

Finn Arild – Testament

Bisogna essere coraggiosi per compiere delle scelte di rottura e sicuramente il fatto di aprire un disco con una suite di 17 minuti di durata rientra ...

Asia – Astra

Sul finire degli anni ottanta il mercato discografico viene scosso dalle vendite stratosferiche di un nuovo gruppo denominato Asia con i primi due alb...

Hybrid Ice – Mind’s Eye

E' un dato di fatto, gli anni ottanta stanno tornano o sono tra noi, o per lo meno alcuni suoi rappresentanti. Si comincia a perdere il conto dei grup...

Ajalon – This Good Place

Nel lontano 1994 nasce il gruppo di Seattle degli Ajalon, termine preso in prestito dalla Bibbia, creato per proporre progressive rock con testi a sfo...

Asia – Silent Nation

Il ritorno sulle scene degli Asia è, per me, sempre un evento. Il primo album che ascoltai, Astra, fu proprio per caso. Mi innamorai subito della lora...