Tornano, con ‘One More Piece’, per la seconda volta sul mercato e lo fanno davvero bene. I Francesi Sikh sono portacolori di un sound tipicamente anni ’90, in cui forti influenze nu metal / cross over e band come Pantera rivestono praticamente un ruolo fondamentale nella gestazione dei singoli pezzi. Un disco dall’impatto notevole, prodotto incredibilmente bene e caratterizzato da un songwriting mai banale o semplicemente ripropositivo. Ne parliamo con il chitarrista Nico e il cantante Kal…

Ciao ragazzi, come sono state accolte le nuove canzoni dal pubblico?
Nico Ciao! Abbiamo suonato le canzoni per più di un anno, e suonano molto bene dal vivo. Ci sono molte differenze nella nostra scaletta ora che include i brani di Straight To Your Face, una più melodica e alcune canzoni più Rock N’ roll.

Fai un po’ il puinto della situazione su come è stato registrato One More Piece
Nico One More Piece è stato registrato in casa. Noi tutti suoniamo nella produzione audio, in studio o dal vivo e sapevamo come doveva suonare l’album. Naturalmente dopo un anno dalla pubblicazione è difficile non pensare che si sarebbe potuto cambiare qualcosa ma siamo orgogliosi di quest’album. E penso che prosegua pienamente integrando le influenze presenti nel precedente (debitore a Meshuggah, Pantera, ecc). Penso sia più personale ma è difficile avere un buon metro di giudizio sui propri lavori. Possiamo solo vedere le reazioni della gente. In Francia il responso è positivo.

Hai delle attese particolari dal nuovo album?
Nico Niente di particolare. Vogliamo solo che quest’album sia ben distribuito, in modo da poter suonare in varie città europee nelle quali One More Piece è disponibile. E ci piacerebbe che ai MetalHeads europeii e agli amanti del rock piaccia la nostra musica, perchè stare in Francia non basta perchè il gruppo si evolva.

Come vi sentite ad essere etichettati come NuMetal/Crossover?
NicoPersonalmente, noi suoniamo Metal, che comprende melodia e attraente. Il New Netal è stato utilizzato come moda a metà degli anni 90, ma alcuni di noi suonavano New Metal già diversi anni fa e quest’influenza è per noi normale. Ma nella musica dei Sikh c’è più del Nu Metal. Per me è solo una classificazione. Penso e spero di suonare un Metal attraente che non è mai morto.

Da cosa traete l’ispirazione per i vostri testi?
Kal Dalla grafica fatta da mio padrer, veramente strana e surreale.

Qual è l’oggetto più strano per il vostro tour?
Kal Abbiamo bisogno di un “electric lowrider” pronto a partire!

Qual è il pubblico più grosso e quello più piccolo di fronte al quale avete suonato?
Kal Il più grosso è stato a Cannes, nel sud della Francia (e chi non conosce Cannes!!! NdR) in un festival di fuochi d’artificio, di fronte a 80.000 persone! E’ stata una cosa veramente pazza! Il più piccolo è stato di fronte ad un’unica persona in Svizzera. Abbiamo suonato “Brave Heart” tra lui e una sedia di legno! (Si ride). Fu uno dei nostri migliori spettacoli!

Siete attualmente coinvolti in altri progetti oltre a Sikh?
KalIo suono con Rozwell nei Really Addictive Sound (Rock/Funk) e realizzo gli arrangiamenti per un artista di musica Pop francese chiamato Tiyan. Galette suona con i Vetha, il suo primo gruppo e Nico suona con un gruppo metal core chiamato “?????”. Roznell inoltre suona anche con i Babylon Press.

Avete altre passioni oltre la musica?
KalLavoriamo tutti nel campo della musica, in studio con altri artisti di differenti studi musicali ma ci piace andare in moto, snow board e bere!

Quali sono per voi le 5 migliori canzoni NuMetal/Crossover di sempre?
Kal RATM “RATM” , KORN “KORN”, SEPULTURA “ROOTS”, RED HOT CHILI PEPPER “BLOOD SUGAR SEX MAGIC”, RADIO HEAD “KID A”.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati