Phil Rudd, il batterista degli AC/DC, è stato scagionato dall’accusa di tentato omicidio (l’accusa sosteneva che il musicista avesse assoldato due killer) per mancanza di prove. Rimane ancora in sospeso l’accusa di minacce di morte, la cui massima condanna prevista è di sette anni.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati