Diciamolo subito questo “Strength, Power, Will, Passion” è uno di quei dischi che sentita una canzone si potrebbe anche spegnere il lettore cd perchè sentirne ancora delle altre porterebbe alla noia e sentirlo tutto vi porterà a pensare “ma che diavolo ci fa sto coso nel mio stereo?”. Non conosco alla perfezione la lunga storia degli Holy Moses gruppo tedesco formato oramai molti anni or sono, ma di sicuro i nostri hanno cercato di proporre fin dalla loro nascita qualcosa di nuovo e nel tentativo hanno ingaggiato in formazione una vocalist, tale Sabina Classen, diventata icona del gruppo e nel tempo ispirazione per molte altre fanciulle (ad esempio Angela Gossow degli Arch Enemy)

Il classico heavy/thrash di stampo tedesco penso che sia oramai entrato nel dna di ognuno di noi, aggiungeteci una voce in screaming/growling ed avrete un quadro della proposta degli Holy Moses. Le canzoni risultano tutte abbastanza lineari come struttura e qua e là si ha qualche impennata grazie ad assoli azzeccati, ma fondamentalmente alla lunga il disco mostra evidentemente piattezza ed il riffing mediamente accettabile non può fare la fortuna di un disco con cronica mancanza di idee.

Personalmente non vi consiglio di spendere tempo o soldi per questo nuovo cd, lo screaming/growling femminile non è un’attrattiva tale da risollevare le sorti di un disco. Ascoltando qualcosa dei vecchi album si evince che il loro meglio gli Holy Moses lo hanno già dato, se proprio cercate qualcosa di recente senza varcare terra straniera consiglierei i Destruction dato che musicalmente questo cd assomiglia a più riprese alle ultime cose di Schmier e soci che però di questi tempi hanno fatto vedere qualità, ispirazione e grinta ben maggiori.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati