Prima di addentrarmi nella recensione di questa raccolta dei Praying Mantis due precisazioni, la prima di carattere generale che riguarda il colpevole ritardo con cui appunto recensisco questa uscita discografica, persa fra i meandri dei molti dischi in attesa di essere commentati, la seconda di carattere piu’ personale, devo infatti avvertirvi della passione decisa che nutro nei confronti di questo gruppo che potrebbe portarmi ad essere un po’ celebrativo nei loro confronti quindi chiedo preventivamente venia.
Fatte queste precisazioni anche un po’ scherzose arriviamo a parlare di questa raccolta intitolata semplicemente “The best of Praying Mantis”. Il gruppo si e’ costruito un nuovo presente fatto di un hard melodico di pregevolissima fattura che non dimentica pero’ l’anima hard rock dei primi periodi contrassegnati da grandi artisti, gli ultimi lavori sono tutti di livello altissimo, gli splendidi “Nowhere to hide” o “Predator in disguise” rappresentano proprio questa anima moderna dei Praying Mantis, un suono che rasenta la perfezione in quanto a pulizia e dinamicita’, basta sentire quanto proposto in questa raccolta per accorgersene senza fatica. Il primo brano e’ la versione live di una delle piu’ belle canzoni del gruppo, quella “Cheated” che unisce melodia e riff graffianti come nella miglior tradizione del gruppo, nei tredici brani presenti non mancano anche altri due paricolarita’, la versione ri-registrata di “Naked” e la bonus track “A moment in life”. Fra queste sono presenti altre canzoni che ben presentano quelle che sono le attitudini dei Praying Mantis, inutile elencarle visto che le vedete scritte qui sopra, vale la pena dire pero’ che sono tutte delle canzoni splendide, ritmo, energia e melodie vincenti sono fuse in corpi unici da ascoltare e riascoltare.

Ovviamente questa e’ una raccolta per molti versi inutile per chi possiede la discografia completa del gruppo, questo perche’ le canzoni presenti sono tutte piu’ o meno edite (versioni alternative a parte) quindi questa raccolta e’ maggiormente indirizzata a chi vuole scoprire chi siano attualmente i Praying Mantis e come sia la loro musica.
Va da se che consiglio l’acquisto solo a chi non li conosce, inutile per tutti gli altri a meno che le tre canzoni in edizione non convenzionale non vi interessino cosi tanto da comperare lo stesso il disco.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati