In mezzo al polverone metal core il monicker Misery Signals si è sempre contraddistinto per una elevata qualità di fondo.

Con ‘Controller’ il risultato non cambia anche se alcuni aspetti della proposta musicale dei nostri assumono sembianze e connotati leggermente diversi. I punti di riferimento sono sempre quelli (Killswitch Engage su tutti) ma con questo lavoro gli americani riescono a trovare le giuste distanze tra il filone cervellotico del settore e quello prettamente più estremo. A suo agio, dunque, tra i limiti (e le opportunità) di una tale scelta ‘Controller’ riesce a piazzare alcune canzoni davvero ottime (‘Parallels’, ‘Nothing’) e tutta una serie di soluzioni collaudate che faranno la gioia di quanti apprezzano le evoluzioni più melodiche e al tempo stesso intricate del metal core. Dal punto di vista strumentale, difatti, siamo su livelli davvero elevati e tutta la compagine contribuisce in maniera paritaria alla buona riuscita del prodotto, con un plauso particolare per l’intraprendente coppia d’asce. Perfetta, infine, la produzione e la scelta dei suoni, doverosamente attribuibili al produttore Devin Townsend (Strapping Young Lad).
Ritorno più che positivo, dunque, per una delle compagini qualitativamente più meritevoli della scena metal core.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati