I SatanaX sono una band attiva in zona sammarinese che avevo sentito qualche anno fa suonare dal vivo in una festa locale. Recentemente mi hanno fatto avere un loro demo (un po’ datato, visto che è del 2004) ed al primo ascolto sono rimasto abbastanza sorpreso. Di loro infatti mi ricordavo un’esibizione piuttosto buona, basata su brani aggressivi ed un’energia notevole, non mi aspettavo perciò un demo aperto da un pezzo più vicino al rock che al metal, cantato in pulito e molto melodico. Se poi si pensa che durante questa canzone sono diverse le imperfezioni del cantante ci si può immaginare quanto inizialmente sia rimasto dubbioso nei confronti di questa evoluzione… Non solo per le imprecisioni del cantato in pulito, tra l’altro, ma anche per le composizioni stesse. Il demo infatti è molto lungo e spazia attraverso vari generi (simil ballate, sfuriate “metallone”, momenti hard rock ed altro ancora, tra cui qualcosa di grunge), tuttavia manca un po’ di fluidità (e non aiuta la durata media dei pezzi, un po’ troppo elevata). Un esempio di questo è “Just fight”, che si apre in maniera molto buona con degli arpeggi che accompagnano una voce recitante, per poi continuare con un sviluppo più aggressivo, tuttavia i vari momenti non sono ben amalgamati tra loro. Va poi detto che in “Just a demo” alla fine degli spunti piacevoli ci sono anche, tra l’altro dopo alcuni ascolti il tutto diventa più apprezzabile, tuttavia manca un po’ la focalizzazione… In conclusione, non mi era dispiaciuto il lato più aggressivo di questi ragazzi (rappresentato qua da un pezzo come “Welcome (to the planet of the apes)”), tuttavia ho l’impressione che i SatanaX si sentano un po’ stretti in quell’ambito… e allora ben venga un’evoluzione, visto che delle idee interessanti ci sono (come nella già citata “Just fight”, ma altri spunti si trovano in giro un po’ per tutto il demo), tuttavia il mio consiglio è quello di cercare di focalizzare di più e di cercare di sintetizzare. Assegno una sufficienza d’incoraggiamento perchè le idee e diversi momenti piacevoli ci sono, tuttavia mi auguro che la band maturi.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati