Dieci anni di lunga vita e un roster di band di alto livello hanno fatto della Osmose Production una delle etichette di maggiore rilievo in campo estremo e non. A questo punto della carriera è stato naturale rilasciare un doppio cd (il promo di cui sono in possesso è formato solamente dal primo CD) che ci permettesse di tastare lo stato attuale della label francese.
In questa raccolta compaiono titoli di assoluto rilievo tra i quali bisogna sicuramente segnalare i brani proposti da Enslaved, Anorexia nervosa (davvero grandi e originali), Absu, Notre Dame e Seth.
Non sono presenti canzoni di due gruppi che sono cresciuti con questa etichetta: Marduk e Immortal. Evidentemente l’Osmose non ha potuto (o forse non ha voluto…) utilizzare loro canzoni avendo chiuso i rapporti lavorativi con le due band.
Curioso l’inserimento anche di cover proposte da Absu e Seth i quali si dilettano a rielaborare i brani dei Mayhem (“Silvester anfang/Deathcrush” per i primi e “I am thy Labyrith” per i secondi), brani estratti dal tributo edito dalla nostrana Avantgarde Rec.
Per quanto ridotte le possibilità di giudicare interamente questa release sono assolutamente convinto che questo doppio album potrebbe essere un buon metodo per conoscere questa importante etichetta. Fatelo vostro se ancora non conoscete l’operato della piu’ famosa casa di produzione estrema francese.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati