Pubblicato nel 2011
www.danielletrussoni.org
  • Titolo: Angelology
  • Autrice: Danielle Trussoni
  • Casa Editrice: Nord
  • N° di pagine: 498

Genesi 6:1-8
Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro figlie, i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli quante ne vollero. I Nefilim sono tra noi…

“Angelology” è un thriller moderno, dalle tinte fantasy, che racconta la storia della ventitreenne suor Evangeline, che, grazie al ritrovamento casuale delle lettere della magnate Abigail Rockefeller, indirizzate alla vecchia badessa del suo convento, e grazie all’incontro con il giovane studioso Verlaine, scoprirà l’esistenza di misteriose e malvagie creature angeliche, rinnegate da Dio stesso. Ma, soprattutto, scoprirà la sua vera natura…
Il romanzo della Trussoni scorre via abbastanza agilmente, anche se la scrittrice non lesina minuziose descrizioni e dialoghi in cui si parla delle dottrine e delle pratiche dell’angelologia. Curioso il lungo flashback, posto più o meno a metà della storia, che di fatto tronca in maniera netta la linea temporale degli avvenimenti, in cui si raccontano le primissime missioni degli angelologi opposti al forte potere degli “angeli disobbedienti”, e di come i fatti del passato si riversino, inevitabilmente, nel presente.
I personaggi sono sufficientemente caratterizzati, a partire dalla protagonista, apparentemente fragile ma determinata, fino al “cattivo”, discendente di una delle più prestigiose famiglie angeliche – i Grigori – bramoso di potere ma al contempo desideroso di calore umano. Non poteva certo mancare la storia d’amore tra la protagonista e il giovane studioso, che, fortunatamente, occupa solo una piccola percentuale del romanzo.
Il finale non è del tutto scontato e rimane piuttosto aperto, non rivelando completamente le sorti di tutti i personaggi, preannunciando quindi un sequel (si parla di una “trilogia angelica”).
“Angelology”, pur non essendo un capolavoro della letteratura moderna, si rivela una piacevole lettura e, a tratti, la suspense e lo svolgersi della vicenda riescono ad incollare lo sguardo del lettore alle pagine del libro. Un discreto romanzo, consigliato a chi ama le letture odierne, scorrevoli ma con degli spunti insoliti e originali.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati