Album

Misery Signals – Mirrors

Ormai propria di pochi, la capacità di riuscire a forgiare un'opera spiazzante e non ordinaria mantenendo comunque fascino sull'ascoltatore, in ambito musicale, è quantomeno sintomo di capacità, gusto e straord...

Wastefall – Self Exile

Vi piacciono i Pain Of Salvation, soprattutto quelli del primo periodo? Vi piacciono i gruppi che, senza un minimo di originalità, copiano una qualche altra band, ma lo sanno fare bene? Se la vostra risposta ad...

Paradise Lost – Draconian Times

Correva l'anno 1995. In un anno particolarmente prolifico, uscì questo piccolo disco, l'inizio della vena più melodica (ed espressiva) dei Paradise Lost. Precedente alla svolta "mainstream" di One Second (peral...

Deicide – The Stench Of Redemption

Il ritorno dei Deicide, questa volta, è di quelli che si ricordano per un bel pezzo. Dopo aver rivoluzionato una line-up quasi storica con l’allontanamento dei fratelli Hoffman, Glen Benton recluta due mostri ...

Domain – Stardawn

Dopo l'uscita di "Last Days Of Utopia" nello scorso febbraio e il Melodic Metal Alliance Tour, che li ha portati ad esibirsi nell'estremo oriente (come testimoniato nel DVD disponibile nella versione a tiratura...

Daath – The Hinderers

Contemplare in maniera universale il metal estremo sotto la guida dei tredici punti che caratterizzano, all'interno della Cabala, l'albero della vita rovesciato. Un proposito musicalmente pretenzioso e globalme...

Ophydian – The Perfect Symbiosis

"The Perfect Symbiosis" è il disco di debutto per gli italiani Ophydian, band che ci propone una musica piacevole ma purtroppo poco incisiva. Le undici tracce che compongono questo lavoro offrono un "metal alte...

Puissance – Grace Of God

I Puissance, gruppo fondamentale per la scena del cosiddetto "martial pop", sono probabilmente più noti per il loro immaginario destrorso alquanto discutibile e criticabile che per i loro meriti musicali. "Grac...

Brett Walker – Spirit Junky

Molte volte si dice che ci sono tanti begli album nell'underground ma che per questioni di mercato mai sono riusciti, e mai riusciranno, ad emergere in quanto sprovvisti di una etichetta e/o di una distribuzion...

The Cursed – Room Full Of Sinners

Riunire una manciata di grandi nomi, cominciare a suonare uno dei generi più inflazionati del momento e sperare che il fattore notorietà faccia il resto. Puzza di bruciato rimbalza da chilometri, fino a diventa...

Meldrum – Blowin’ Up The Machine

Compagine tutta al femminile queste Meldrum, trio di fanciulle dedito a sonorità di stampo alternative e prettamente moderne. Provenienti dalle fredde terre scandinave, Moa Holmsten e socie tentano di percorre...

Clawfinger – Life Will Kill You

Mestiere e linearità. Coniugate al passato indicano ciò che ha salvato i Clawfinger, non più di due anni fa, all'uscita di 'Hate Yourself With Style'; coniugate al presente sono nient'altro che la carenza più p...

Electric Earth – Vol II – Words Unspoken

Nati nel 2001, gli Electric Earth hanno alle spalle il discreto “Organic Songs – Volume One” e l’avvicendamento in line-up del vecchio batterista Lars Berger in favore del nuovo Dranken, già all’opera con Sabbr...

An Cafe – Magnya Carta

E’ del Novembre 2006 ma esce solo ora in Europa questo “Magnya Carta” dei nipponici An Cafe, ensamble di pop/rock in tinta ska cantato in lingua giapponese. Il disco, in tutto undici composizioni e quaranta m...

Kragens – Infight

Riecco i Kragens. Li avevamo lasciati, circa due anni fa, alle prese con una pachidermica confusione ispirativa, sfociata poi nell'altalenante e strambo 'Seeds Of Pain'. Oggi, alla terza prova sulla lunga dista...

Illogicist – The Insight Eye

Che, in ambito estremo, l'Italia sia un proficuo bacino di talenti di caratura internazionale è ormai risaputo ma, in ogni caso, ricevere conferme come questo 'The Insight Eye' è un immenso piacere. Gli Aostani...

Darkwater – Calling The Earth To Witness

Tedioso, prolisso ed eccessivamente lungo. Con questi soli tre aggettivi questa recensione potrebbe benissimo essere chiusa. I Darkwater con l’esordio “Calling the earth to witness” ingombrano il mercato del ...

Iron Maiden – Fear Of The Dark

Dopo il mezzo passo falso di “No prayer for the dying” è tempo per gli Iron Maiden di tornare in pista con un nuovo album. È il 1992, infatti, e “Fear of the dark” esce prepotentemente sul mercato mostrando una...

Scarpoint – The Silence We Deserve

Svezia e death-thrash: ancora quel binomio indissolubile, solito, ormai sfruttato in tutte le salse possibili e immaginabili. Questa volta tocca agli Scarpoint, sestetto rodato da sette anni di esperienza sul c...