Tornare, col passare degli anni, e stupire mescolando carte già giocate e rigiocate più volte. Pochi possono permetterselo in un mercato al collasso, in cui il riciclaggio di idee è diventato un costante habitus e nel quale sempre più stretto appare il confine tra coerenza e mancanza di ispirazione. A donare risalto a quei limiti sempre più sbiaditi arriva, ancora una volta, alla sua inconfondibile maniera, uno dei simboli incontrastati dell’hardcore mondiale; puntualmente il colpo è servito.

Gli Agnostic Front stavolta etichettano come ‘Warriors’ il loro ennesimo grido di protesta urbana e, senza nè pause, nè mezzi termini, riprendono il discorso interrotto da ‘Another Voice’. Ancora una volta hardcore sudato, impostato su sincerità, muscoli e polmoni che, per l’irruenza con cui si propone, sfonda ancora una volta limiti d’intensità per altri invalicabili. Come il suo predecessore, il nuovo disco indugia sui quei temi musicali che gli stessi Agnostic Front hanno contribuito a deliberare a forza di un riffing incalzante, cori ricorrenti ed un songwriting istintivamente essenziale. Un suono che affina i riferimenti al metal e suona più classico che mai, arrivando all’ascoltatore con una rapidità disarmante. La solita pesante lezione di autenticità che, rispetto all’ultima prova, si trascina dietro una produzione che, grazie all’ottimo lavoro di Freddy Cricien (frontman dei Madball), acquista una strana pulizia. Precisione che, se può far storcere il naso ai fedelissimi più oltranzisti, unita al sound pompato che ha segnato l’arrivo in Nuclear Blast, va ad affilare una lama già oltremodo tagliente.

A poco può servire dilungarsi in tanto retoriche, quanto inutili, disquisizioni sulla perizia di artisti che non vogliono e non possono uscire dal proprio speciale binario. Una strada che li ha portati ad un rispetto globale e riconosciuto, al lusso di poter sfornare album tanto simili quanto unici ed all’ennesima riverente recensione che, a meno di allucinazioni, niente aggiunge a quanto detto fino ad oggi. Bentornati guerrieri.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati