Non c’è molto da dire su questo “Years In Black”, gli Zeraphine (inizialmente noti soprattutto per la presenza in formazione di alcuni ex membri dei Dreadful Shadows) sono infatti un gruppo gothic rock a mio avviso abbastanza dozzinale, sebbene tutto sommato piacevole, ed il disco in questione non è nient’altro che un best of. Lungo la tracklist si possono quindi trovare un buon numero di brani presi dai quattro album pubblicati finora e la selezione mi sembra che spazi abbastanza bene lungo la carriera, anche se va detto che, non essendo mai stato particolarmente interessato alla band, non sono la persona più adatta a giudicare la scelta dei brani in scaletta. Va poi segnalato il fatto che “Years In Black” non contiene inediti, a mio avviso una buona cosa, visto che così chi ha già tutti i dischi e vuole tutte le canzoni del gruppo non si deve sobbarcare un acquisto quasi totalmente inutile (acquisto che probabilmente avrebbe fatto se ci fossero stati uno o due inediti messi appositamente per questo scopo).

Alla fine “Years In Black” risulta quindi una raccolta molto adatta a chi, non avendo nulla del gruppo, vuole conoscere gli Zeraphine, tutti gli altri invece possono tranquillamente passare oltre.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati