Pubblicato nel 2008
www.trampswhitelion.com

I White Lion tornano a produrre un disco in studio e il primo sentore, dopo una semplice occhiata al titolo del CD, è quello della mera e spudorata operazione commerciale di stampo revival. Mike Tramp ha spiegato che l’esplicito riferimento a ‘Pride’, primo e storico album della band, è sia un punto di contatto con quanto proposto dai nostri negli anni ’80 che una sorta di sprone a fare della compagine hard rock un punto di riferimento anche per le nuove leve del movimento. Messa in questi termini, ‘Return Of The Pride’ recita ottimamente la parte del prodotto che riesce ad accontentare tutti, a partire proprio dai fan di lunga data che di certo non hanno dimenticato i primi e pluridecorati lavori della band. Dopo le maliziose perplessità iniziali, dunque, ci si accorge sin da subito che Tramp e soci hanno fatto un lavoro davvero egregio ed ispirato, racchiudendo in questo CD una manciata di brani coinvolgenti e carichi di adrenalina. Gli ingredienti che hanno reso celebri i nostri nel tempo, ovvero il gusto per la melodia e per le sonorità malinconiche di molti refrain, sono ben presenti in ‘Return Of The Pride’, complice una produzione molto diretta e l’utilizzo di pattern compositivi ampiamente consolidati. Non tradiscono il proprio passato, dunque, i White Lion e propongono, al contempo, una versione più moderna e aggiornata della propria proposta, alla luce dei tempi che cambiano e dell’ esperienza acquisita. Al solito, quindi, assistiamo alla creazione di refrain assolutamente catchy ed irresistibili, ancorati ad una concezione della melodia che pesca a piene mani dagli anni ’80 e da quanto proposto dal settore hard rock di quel periodo. L’altro aspetto preponderante del disco, i passaggi più dinamici e movimentati, rendono grazia ad un ensemble ancora ispirato e ricco di grazia, da cui svettano impetuose la voce e la classe di Mike Tramp. E’ proprio lui, dunque, a tenere in vita la creatura White Lion dopo le parentesi (più o meno) soliste di questi anni e dopo un periodo di incertezza reiterata che si annienta dinanzi a questo nuovo ed ottimo prodotto musicale.

Anche loro, dunque, sono tornati a produrre materiale sonoro di grande qualità. Con ‘Return Of The Pride’ la compagine riesce a convincere proprio tutti, che siano fan di vecchia data o giovani adepti alle prime esperienze hard rock.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati