A quanto pare i Waltari sono in giro da tantissimo tempo, ma io non li avevo mai sentiti prima: precisazione che mi sembra dovuta, visto che il disco che sto per recensire è una raccolta dei migliori (in teoria) pezzi composti durante la seconda decade della loro carriera. I brani contenuti in “The 2nd Decade – In The Cradle” sono molto vari, caratteristica a quanto ho capito tipica della band, ma la base è sempre la stessa: un rock abbastanza kitsch a cui vengono aggiunti a seconda dei casi ritornelli pop, momenti metal, divagazioni elettroniche e spesso pure delle “stramberie” abbastanza istrioniche. Il risultato è senz’altro godibile, ma tutt’altro che imprescindibile.

Purtroppo, non conoscendo i lavori precedenti, non saprei direi se questo “best of” è rappresentativo del gruppo o se contiene veramente il meglio, tuttavia stando alle canzoni qui raccolte i Waltari mi sembrano un gruppo gradevole ma non dotato di caratteristiche tali da suscitare un particolare interesse.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati