Circa un anno fa mi ero trovato tra le mani il primo demo dei Vitaly, che avevo giudicato troppo derivativo anche se formalmente fatto abbastanza bene. Ora mi è arrivato il nuovo “Diva” e trovo che le cose siano un po’ migliorate, ma non abbastanza da farmi sembrare la band veramente interessante. Sebbene infatti siano stati fatti dei passi avanti (la title track, per esempio, è tutto sommato piacevole e divertente), ancora una volta durante l’ascolto ho provato un po’ troppe volte la sensazione di “già sentito”, inoltre alcune canzoni sono (soprattutto la conclusiva “Kissing the rain”, presa dal primo demo, in versione unplugged) un po’ noiose. Mi è parso comunque che i brani più movimentati ed elettronici (come la già citata “Diva” e “Carnival Of Souls”) indichino una buona direzione verso cui muoversi in futuro. Alla fine ho assegnato a “Diva” lo stesso voto del precedente “The Darkest Love”, ma è un 3/5 decisamente più abbondante. Sulle note allegate al demo i Vitaly dichiarano che il prossimo passo che intendono intraprendere è la pubblicazione di un intero album, il consiglio che mi sento di dargli è quello di non essere troppo frettolosi, ho infatti la sensazione che questo demo avrebbe potuto essere migliore se fosse stato lasciato maturare più a lungo.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati