Pubblicato nel 2006
N/D

Come poter resuscitare l’Hard Rock degli anni 80? Impossibile dirà qualcuno. Vi garantisco che vi sbagliate, chiedete alla MTM Music e avrete la certezza del vosto errore. E sì, il nuovo album dei Vengence ci riporta a un sanissimo Hard ‘n Roll semplicemente favoloso.
Non che l’album sia un capolavoro, ma se volete un album per far casino e scuotere la testolina e cantare urlando questo “Back In The Ring” fa per voi. I Vengeance sono di nuovo qui più casinisti che mai, annotatevelo.

Tutto è “retrò”, dal sound alla produzione, sporca e cattiva, alla voce raschiata di Leon Goewie. Tutto l’album è un susseguirsi di grinta e divertimento, grandiosi riff di chitarra del bravo Peter “Slash” Bourboun. Lasciatevi trasportare dal ritmo dei Vengeance, in particolare da “Holy Water”, “Bad Attitude”, o l’apripista “Back In The Ring”.
Ma come stare fermi anche al ritmo di “Now And Then”, un vero e proprio gioellino intramezzato da estroverse tastiere.
Volete una canzone allegra e simpatica? Ecco a voi “Cowboy Song”, semplicemente geniale!

Insomma, “Back In The Ring”, l’album meno originale che possiate immaginare ma è uno degli album rock più grintosi e efficaci degli ultimi tempi. Un vero e proprio “party album”.
Gli anni ’80 non sono mai morti nè moriranno mai se ci saranno gruppi come i Vengeance e etichette come la MTM. Per fortuna!

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati