Tony Martin e’ tornato! “Scream”, questo il titolo del suo nuovo lavoro, e’ un vero e proprio tuffo nel passato, anzitutto per il brano d’apertura: hard rock allo stato puro che regala non poche emozioni. Non serve un ascoltatore particolarmente smaliziato per scorgere un lavoro alla batteria fatto da qualcuno speciale, il brano infatti gode della presenza del mai troppo compianto Cozy Powell! Miglior inizio non poteva esserci, ma le sorprese non finiscono certo qui, il disco e’ ben bilanciato e si muove in modo agile tra momenti puramente hard rock ed altri piu’ lenti e riflessivi.
Il buon Martin e’ indubbiamente un artista di alto livello che, magari, non ha avuto la fortuna che avrebbe meritato anche se ultimamente sta ottenendo dei riconoscimenti che stanno a dimostrare la sua indubbia caratura. Questo suo nuovo disco contribuisce a questo proposito grazie anche ad un suono perfetto e alla presenza di ottimi musicisti, oltre al gia’ citato Powell sono presenti l’altro ex Black Sabbath Nicholls alle tastiere (per anni membro “occulto” del gruppo di Tony Iommi) e Joe Harford. Quest’ultimo in particolare si segnala per due motivi: il primo e’ il suo lavoro alle chitarre, notevole vista la giovane eta’ e la scarsa esperienza; il secondo perche’ e’ figlio dello stesso Tony Martin!
Eh si, il cantante ha ben quattro figli tutti impegnati in un modo o nell’altro nell’ambito musicale, quindi come si suol dire in questi casi buon sangue non mente. Tornando a “Scream” c’e’ poco altro da sottolineare se non che e’ un disco molto valido, impreziosito dalla splendida voce di Martin e da quel cameo di Powell, in definitiva un ottimo acquisto per ogni appassionato di hard rock che si rispetti.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati