I Thunderstorm stanno oggi al doom metal come i Black Sabbath sono stati all\’heavy metal negli anni settanta. Non ci credete? Allora ascoltate le prime gemme della band o se per caso non ve ne sieti resi ancora conto sentire per credere il nuovo “Nero Enigma” per uno di quei dischi che di certo lasciera\’ il segno evocando su tutti gli ascoltatori il terrore e gli omicidi di un misterioso assassino a colpi di splendido doom metal come poche band ad oggi brave ed originali sanno fare.

Il tempo sembrava aver raffreddato le attenzioni sui tre doomster bergamaschi capitanati da Fabio \”Thunder\”, al seguito dello splendido \”As We Die Alone\”, ma dopo tre anni di lunga attesa sono tornati oggi in piena forma e consapevoli di essere diventati un gruppo di culto richiamando echi lontani dal passato senza mai copiarlo, anzi arricchendolo di sonorita\’ emozionanti e tremanti, trame musicali caratterizate sempre da nuovi elementi, senza mai perdersi nella tonalita\’ scontata, in cui una canzone, un album di doom metal puo\’ cadere una volta affrontata.

Difficile chiedere di piu\’ all\’anima dei Thunderstorm, alle prestazioni dei singoli sempre intensi e inconfondibili nei loro suoni ora cadenzati ed emozionanti ma anche movimentati e struggenti.
Lo splendido concept di questo killer spietato che semina vittime tante quante sono quasi il numero totale delle canzoni contenute in questo album che parte appunto con l\’iniziale title-track \”Nero Omega\” che come \”Mechanical Delights\” \”Ophrys\” si fondono sulle spettrali e sulfuree melodie sabbatiane, o quando con \”When April Dies\” e la splendida â\”The Trial Of Life\” si va\’ incontro a un suono duro e potente come i migliori Cathedral o ad emozionare con atmosfere paragonabili ai piu\’ evocativi Trouble con \”5.25\” e \”Monologue\”.

Sinceramente inizialmente non sapevo cosa aspettarmi da questo nuovo \”Nero.Enigma\” e non mi immagginavo un album ancora una volta di questa levatura, ma forse non è altro che la giusta ricompensa offerta a testa alta da un gruppo sincero come i Thunderstorm ormai riconosciuti giustamente a livello europeo sopratutto come veri veterani e quindi consigliato a tutti gli estimatori del doom fatto con le palle e raccomandato a tutti coloro abbiano il coraggio di intraprendere la terrorizzante storia di questa splendida follia musicale in cui ogni canzone corrisponde ad un un omicidio.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati