Dopo aver visto la copertina e il nome della band e dopo aver sentito le prime note di “Myths And Legends”, temevo di ritrovarmi di fronte all’ennesimo clone dozzinale dei Nightwish, invece mi sbagliavo! I Tears Of Magdalena si richiamano sicuramente alla band di Tarja e compagni, tuttavia si rifanno di più ai loro primi – a mio avviso migliori – dischi (in cui c’era diverso cantato in growl ed erano presenti più richiami al gothic) che agli ultimi, inoltre il livello qualitativo è piuttosto elevato. Certo, in queste tracce non c’è nulla di nuovo (anche se alcuni richiami folk che si trovano qua e là non sono poi comunissimi), tuttavia quello che c’è è fatto veramente bene e penso che soddisferà la maggior parte degli amanti di queste sonorità. Le otto tracce del disco scorrono infatti benissimo e si sono accattivate la mia simpatia (e io ho ormai sono un po’ stufo del genere).

Insomma, i Tears Of Magdalena sono riusciti a farmi ricredere ed ultimamente ho ascoltato spesso “Myths And Legends”, lavoro che giudico superiore alla media delle altre uscite del loro inflazionato genere (non è da 4/5, ma se avessimo i voti in decimi sarebbe un 7 abbondante), per cui penso che gli appassionati di queste sonorità dovrebbero dargli una possibilità (anche se ho dei dubbi per il futuro, visto che pare che i due fondatori e principali compositori abbiano già lasciato la band…).

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati