Tornati sulle scene con “War Nation” i Tank battono ferro finchè e caldo dando alla luce un album che conferma pregi e difetti di una formazione molto volenterosa, ma che non è mai riuscita a lasciare veramente il segno.

Il disco si presenta in maniera del tutto agile e ben articolata , con qualche riff e melodia davvero azzeccata ma mai memorabile. Certo non si puo’ dire che il menu’ proposto dai Tank in questo nuovo album sia poco appetitoso, gli ingredienti di base sono davvero buoni, ma la ricetta spesso finisce perdiventare ripetitiva.

Sembrerebbe un disco mediocre ma pezzi come “Grace OF God” con le sue stoccate melodiche, la splendida semi-ballad “Hammer And Nails” o le mitraglianti “Wings Of Heaven” e la stessa “War Nation” rendono la release gradita all’ascoltatore in definitiva, e quando a tutto questo subentra la sempre limpida e splendida voce di Doogie White, ogni dubbio va via. Quindi lunga vita ai Tank!!

 

 

 

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati