“Five Shots From Underground”: Cinque domande Cinque al Top Demo di Heavy-Metal.it !

Salve ragazzi, raccontateci la vostra storia e presentate il gruppo.
Salve a voi. Io sono Matteo, chitarrista della band, e vorrei prima di tutto ringraziare lo staff di Heavy-Metal.it per averci concesso l’onore di vedere la copertina del nostro primo lavoro sotto la scritta TOP DEMO… siete i migliori!!! Venendo alla domanda: noi ci chiamiamo SUBHUMAN e siamo nati nel 2001 come cover band dei mostri sacri del Thrash (Slayer, Megadeth, Sepultura, Annihilator e compagnia). Da allora, a parte un paio di cambi di cantante, la formazione è sempre stata la stessa. Nel giro di un paio di anni, però, è sopraggiunta la voglia di creare qualcosa di proprio, e così le prime cinque canzoni composte sono finite sul nostro esordio “Delirio n°1”, un Cd prodotto dal sottoscritto che finora ha goduto di recensioni entusiastiche un po’ in tutta Europa. Siamo proprio soddisfatti di come il nostro lavoro sia venuto fuori e dei responsi che ha finora ottenuto.
Attualmente stiamo cercando di suonare in giro il più possibile, anche se non sempre è facile avere un’attività live costante. Contemporaneamente stiamo componendo pezzi nuovi che, con buona probabilità, andranno a finire sul successore di “Delirio n°1”: aspettatevi qualcosa di veramente violento…

Su cosa basate principalmente i vostri pezzi e quali sono i vostri punti di riferimento?
Dunque, pensiamo che in un genere veloce e aggressivo come il nostro, gli elementi su cui un buon pezzo debba basarsi sono i riffs di chitarra e la ritmica in generale: proprio queste infatti sono le componenti che determinano l’intenzione musicale, il tiro ed il feeling di una canzone.
Armonie, linee di voce ed assoli sono importanti, certo, ma li considero più degli ‘abbellimenti’ alla struttura portante del pezzo che non elementi fondamentali per la buona riuscita dello stesso.. Come detto veniamo dal Thrash, e quindi i succitati ‘Bay Area Gods’ sono stati basilari per la costruzione del nostro stile; tuttavia pensiamo che anche il Death Metal di bands come Deicide, Malevolent Creation e Morbid Angel sia stato per noi importantissimo. Non dimentichiamoci poi dei Meshuggah, il mio gruppo preferito in assoluto: è da loro che abbiamo ripreso quelle ritmiche spezzate che ogni tanto fanno capolino su “Delirio n°1”..

Cosa non ti piace del Metal in Italia e cosa cambieresti?
Mah, sinceramente non c’è niente che non mi piaccia del Metal in Italia, almeno musicalmente: mi sembra che attualmente in giro ci siano delle bands davvero ottime, quindi perché lamentarsi? Magari l’unica tirata d’orecchie sarebbe da farla ai locali, sempre più restii a scommettere sulle nuove bands.. per il resto mi sembra tutto ok.

Miglior gruppo italiano e più sopravvalutato gruppo italiano?
Non saprei quale sia il miglior gruppo italiano in assoluto. Penso comunque che il Death Metal sia il genere in cui l’Italia si distingue maggiormente e l’altissima qualità di bands come Gory Blister, Hour Of Penance, Coram Lethe, Natron o Undertakers sembra darmi ragione. Per la band più sopravvalutata un’ideuzza ce l’avrei, ma preferisco tacere..

Cosa ti ha dato la musica e cosa vorresti darle tu?
Cazzo che domanda impegnativa.. La musica mi ha dato veramente tanto lungo i 15 anni in cui siamo stati accanto: è sempre stata una ragione di vita per me, ne sono quasi ossessionato e cerco di starci a contatto il più a lungo e il più intensamente possibile, sia passivamente (il semplice ascolto) che attivamente (suonare, comporre, scrivere). Il Metal mi ha dato modo di provare nuove sensazioni, fornirmi nuovi stimoli, conoscere nuova gente: il Metal ha influenzato il mio modo di vivere e di pensare e non penso che avrei potuto essere la stessa persona se non mi fossi mai avvicinato a questo fantastico genere. E questa non mi pare una cosa da niente.
Cosa vorrei dare io alla musica? Penso di averle già dato una parte importante della mia vita e spero, nel mio piccolissimo, di riuscire a creare qualcosa che sia anche solo piacevole per gli altri MetalHeads là fuori. Sto facendo il possibile.. STAY HEAVY!!!!

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati