Shopville Le Gru, immenso centro commerciale alle porte di Torino, ci intrattiene da alcuni anni con spettacoli di vario genere nel periodo estivo; giunti alla sesta edizione salta fuori tra un Maurizio Crozza e Mario Biondi, e anche tra un Marco Carta e Giusy Ferreri (!), un certo Steve Lukather… Ma è proprio lui ?! Che bella sorpresa, il chitarrista dei TOTO a due passi da casa !

Con All’s Well That Ends Well Tour abbiamo l’occasione di vedere uno dei più grandi chitarristi al mondo, plurivincitore di Grammy Awards con una lista di collaborazioni da capogiro, che si presenta in ottima forma dopo i vari problemi personali che lo hanno afflitto recentemente. Brioso e con voglia di giocare, sia con il pubblico che con i componenti della sua band, il cui regista è sicuramente il bravissimo tastierista Steve Weingart. Grandi capacità funk e di improvvisazione per quest’ultimo e sempre con un sorriso divertito, ma personalmente la stella che brilla dietro Lukather è la bassista Renee Jones, moglie di Weingart, che ci ha letteralmente deliziato con il suo jazz-funk: passato da violinista, sassofonista, flautista, ecc. ma anche un’ottima voce. Un “bravo” doveroso anche al batterista Eric Valentine, Lukather li ha scelti molto bene.

Ritornando al concerto purtroppo, ma come sospettabile, niente pezzi storici ma con una carriera solista ultraventennale non ci si poteva aspettare altro dal buon Steve, anche perchè con i TOTO è previsto un tour a Settembre che speriamo tocchi l’Italia… Buono l’impianto audio e non male l’affluenza di pubblico anche se con il rischio di pioggia imminente. Buona anche l’organizzazione, doveroso un ringraziamento a Sara per la disponibilità.

Tirando le somme sono rimasto soddisfatto e divertito anche dall’approccio con il pubblico, ottima la prestazione di Lukather. Sicuramente è rimasta la voglia di tornare a vederli al prossimo giro in Italia.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati