COMUNICATO STAMPA

“A sud del paradiso” – Stefano Cerati
I testi spietati sui difetti e le deviazioni della razza umana di una delle più grandi band di sempre.

Se il rock è la musica del diavolo, allora siete nel posto giusto perché nessuno ha saputo evocare il demonio come gli Slayer. La loro musica è veloce e cattiva ed i loro testi sono spietati. Sono un occhio malefico ed implacabile sui difetti e sulle deviazioni della razza umana che loro amplificano in maniera terrorizzante. Cantori della distruzione e dell’apocalisse sono amati ed odiati ma sicuramente non possono essere ignorati.
Controversi e pericolosi per la morale comune sono passati attraverso ogni genere di critica per trent’anni uscendone sempre vincitori.
Questo libro dovrebbe essere letto come un insieme di ottimi racconti horror, infatti possiamo trovare i temi più raccapriccianti del genere: Satana, vampiri, zombie, demoni, serial killer, psicopatici, depravati, streghe, necrofili e poi ancora guerre, sangue, malattie, fuoco, fiamme, inferno e soprattutto tanta, ma tanta morte.
Tutto dovrebbe essere preso però con un sorriso e con la leggerezza con cui guardiamo un film di George Romero o leggiamo un libro di Stephen King, perché in fondo è solo rock’n’roll… o no?


Tsunami Edizioni, Collana: Le Tormente – pp.gg. 216 – € 16,00 – 19 Febbraio 2014

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati