La bravura dei Sinezamia sta crescendo e definendosi sempre più, matura col tempo, non solo grazie alle numerose esperienze live che li hanno visti calcare addirittura il palco del Masters of Rock 2013 in Repubblica Ceca, ma soprattutto grazie ad una crescita sonora ed interpretativa che abbandona una linea italo dark- wave per un goth rock più roccioso, potente e coinvolgente accentuato da impennate di industrial metal.

Se ne “La Fuga” abbiamo avuto il piacere di ascoltare il loro inizio di maturazione e distacco rispetto ad una matrice più litfibiana, ora con l’autoproduzione di ”Senza fiato”, siamo testimoni di un passaggio, anche delicato, ma sicuramente stimolante e sorprendente per loro e per il pubblico. Da tenere in considerazione l’artwork del chitarrista Bonazzoli, che con il suo “Fiore Atroce” intrappola mistero ed inquietudine, esattamente come le due tracce (Senza Fiato e Cenere) che compongono il singolo. La registrazione ed il missaggio sono avvenuti agli Atomic Studio Recording di Isorella (BS) a cura di Oscar Burato. Il singolo è acquistabile in formato digitale su qualsiasi piattaforma digitale e in formato fisico cd singolo cartonato a tiratura limitata di 200 copie numerate a mano. Se questi cinque ragazzi continuano così, ci lasceranno davvero “Senza Fiato”.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati