Purtroppo per i Sensazione, il loro “Anche I Pesci Hanno Sete” non mi ha convinto. Le dodici tracce contenute in questo cd sono facilmente etichettabili come “rock alternativo italiano”, scena di cui apprezzo qualche band, ma che trovo comunque decisamente sopravvalutata. I Sensazione purtroppo non mi sembrano nemmeno avvicinarsi ai livelli delle band migliori di quella scena e, anche se ogni tanto qualche brano carino in tracklist lo infilano, a mio avviso ci sono un po’ troppi cali (soprattutto nella seconda metà del cd, decisamente inferiore alla prima) per assegnare al disco una sufficienza (comunque sfiorata per via della prima metà del lavoro). Partendo dai lati positivi, quando la band pigia l’acceleratore e si avvicina al punk (per esempio in brani come “X sentirmi meglio” – il migliore dell’album, secondo me – o “Vertigini e suoni”) i risultati sono piacevoli e divertenti, così come sono godibili i momenti in cui si rallentano i tempi per cercare le atmosfere (“Antidoto” e “Bianchi lividi”), tuttavia per la maggior parte del tempo (soprattutto negli ultimi 6 pezzi) la scena è dominata da un approccio più “alternativo” e ci vengono proposte canzoni irritanti come “Il suo difetto” o “StereoT.P.”, per non parlare di “Vivere a 1/2”, dall’attacco decisamente indisponente, con quella voce che dice “Ma sei vivo o sei vivo a metà?”. Il risultato finale è che durante gli ascolti ho spesso provato un misto di fastidio e noia, che non è esattamente una bella cosa… Oltre a questo non sono rimasto colpito favorevolmente nemmeno dai testi, che in una proposta di questo tipo hanno una certa importanza e che non mi sembra svolgano a dovere il loro compito.

Altro da dire non ne ho, se “Anche I Pesci Hanno Sete” fosse stato un ep con le sole prime sei tracce il discorso sarebbe stato diverso, ma così non me la sento di promuovere il disco. Prima di chiudere va infine segnalato che il cd è accompagnato da un dvd (intitolato “Anche I Pesci Hanno Sete Di Live”) contenente la registrazione di un concerto effettuato al Cencio’s, cosa che farà sicuramente piacere a chi apprezza i Sensazione.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati