Giovane formazione nata nel 2000 gli S. Pollution, con il loro “Beast”, promettono davvero seppur con qualche sbavatura. Dediti ad un death/thrash metal dalle forti tinte cupe nonchè melanconiche, riescono qua e la a stupire con riff elementari e lineari si, ma azzeccatissimi (è stata la prima cosa che mi ha colpito). Di contro c’è che a volte, come ad esempio nella strumentale “The Curse” (nonostante sia molto bella, soprattutto per l’alternarsi dei break acustici davvero di classe), tendono un po’ a ripetersi e ad utilizzare forme musicali un pò piatte per quelle che sono le loro potenzialità dimostrate in molti frangenti dei sei brani qui proposti. Un’altra pecca è rappresentata dal cantato un pò troppo monotono e piatto. Insomma, fatti questi piccoli appunti non mi sento che promuovere questa band (infondo sono alle prime armi, sapranno migliorarsi come ogni musicista). Il demo presenta quattro brani più due registrazioni live, è registrato in maniera discreta così come discreta è la copertina. “Deadest”, un loro vecchio brano “restaurato”, presenta una struttura semplice e scorrevole, inframezzata da un break acustico e da un buon assolo di chitarra. “Beast” forse già rappresenta meglio il gruppo di oggi (non che siano passati così tanti anni eh), mostrandoci comunque un thrash assai potente e accattivante (ad inizio brano ascolteremo anche un flauto) un po’ appiattito da un growling troppo “appesantito”; di gran rilievo è il drumming scatenato del batterista, davvero un’ottima prestazione! A dispetto di chi propone cascate torrenziali di riff, assoli al fulmicotone, cambi di tempo intricatissimi…. gli S. Pollution fanno della semplicità il proprio punto di forza mostrando un sound eterogeneo e compatto. “In The Heart Of The Night”, vuoi per la registrazione, vuoi per non so cosa (l’acustica del locale? la strumentazione?) risulta troppo scarno e prevedibili andando un pò ad intaccare il risultato finale di questo demo. “Proud”, invece, risulta piacevole e meritevole, mostrando un gruppo affiatato e compatto capace di risultare credibile quanto in studio. Promossi…. ma la prossima volta spero a pieni voti!

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati