Rock_Hard_festival_2013_Fb

Domenica sera 15 settembre, mi giunge una telefonata da un amico, che si trovava il sabato sera al ROCK HARD FESTIVAL tenutosi al LiveClub di Trezzo sull’Adda. Telefonata nella quale si lamentava di un fatto piuttosto singolare e forse mai accaduto prima durante un festival di tutto rispetto e ritenuto uno dei più importanti dell’anno come il Rock Hard, che si è trovato a fronteggiare il malessere tra il pubblico, le band stesse dell’evento. Qualche tempo fa, si parlò in televisione e sui giornali, di uno o alcuni personaggi che giravano per i locali, inizialmente supermercati, discount alimentari, negozi, spruzzando nell’aria una grossa quantità di uno spry urticante al peperoncino. Gli effetti si dimostrano con i clienti che tossivano, qualche crisi di panico e confusione dettata dal fuggi fuggi generale, che naturalmente la gente si apprestava a compiere per uscire dal locale più in fretta possibile e le conseguenze sono occhi arrossati, gola che brucia e altri fastidiosi malesseri generali, che colpiscono soprattutto le vie aree del nostro sistema immunitario. Ebbene sabato sera durante il normale svolgimento del festival, tra l’altro accaduto quasi verso la fine dell’esibizione dell’ultima band i SODOM, una persona, di cui purtroppo ancora non si conoscono le generalità, ha così spruzzato in aria lo spry, provocando quasi in modo immediato la confusione generale dei presenti che si sono apprestati ad uscire immediatamente dal Club, nonostante la band abbia comunque continuato lo show fino alla fine, dato che non tutti i presenti avevano accusato di sentirsi male. Ma non finisce qui, in quanto alcuni presenti tra il pubblico, una volta uscito dal locale, si è ritrovato con i vetri rotti della propria macchina parcheggiata fuori dal locale.

In seguito a questo brutto episodio, che dovrebbe essere punito secondo la legge, ma che purtroppo non si conoscono le generalità dell’individuo, tuttavia è necessario SOTTOLINEARE che il ROCK HARD FESTIVAL resta comunque una delle kermesse principali più importanti in Italia soprattutto grazie all’organizzazione che lavora sodo e duramente durante l’anno per far si che tutto sia perfetto.

Di seguito il comunicato stampa ufficiale emesso dalla EAGLE BOOKING e dallo staff del Live Club e ROCK HARD:

———- COMUNICATO STAMPA ———-

Come previsto si è svolta Sabato 14 Settembre la quarta edizione del Rock Hard Festival, una lunga giornata di musica che ha portato sul palco del Live Club ben 9 bands e richiamato pubblico da tutto il territorio nazionale e da diversi stati esteri.  Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i partecipanti per aver reso questo evento un vero successo!

Purtroppo durante l’ultima esibizione (Sodom) si è verificato uno spiacevole incidente che ha costretto buona parte del pubblico ad uscire dal locale.
A seguito dell’accaduto desideriamo spiegare ai presenti che l’incidente è stato causato  dal gesto inopportuno di una persona presente nel pubblico, purtroppo non identificata, la quale ha diffuso nella sala uno spry anti aggressione a base di peperoncino, causando evidenti disagi nel pubblico e tra i lavoratori.

Con amarezza e rammarico per la spiacevole situazione vi comunichiamo che l’accaduto non è di responsabilità nè del Live Club nè degli organizzatori.
Qualora qualcuno del pubblico abbia notizie utili da segnalarci per individuare il responsabile lo invitiamo a contattarci.

Grazie a tutti per la collaborazione e per la massiccia partecipazione all’evento
Lo staff del Live Club & Eagle Booking Live Promotion

 

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati