Mezzora di grande grandissima musica, c’è poco d’aggiungere. I Radiance suonano un heavy metal dalle tinte progressive, improntato su un uno stile classico, fortemente tradizionale, ma straordinariamente efficace. Tra chitarre taglienti e momenti straordinariamente melodice, questo “…And The Night Comes Down” pone in luce lo strarodinario talento e le pregevoli doti tecniche e compositive di questa band che proce della musica a dir poco eccellente. Ottima la chitarra, tutti i musicisti nel complesso si destreggiano con disinvoltura, ma è giusto porre in evidenza l’eccellente prestazione della cantante Karim Balzana, bravissima in ogni frangente ed in ogni circostanza. Si parte con “Lady Blackness”, song diretta e dinamica, adagiata su una melodia incantevole, ma sempre incisiva, con momenti a volte morbidi ed altri pungenti, “Moon on the Mirror” invece, mette in mostra la dimensione più cupa ed oscura della band, puntando nella parte inziale su un’atmosfera intensa che nel proeseguo sterza verso uno stile più ruvido con pregevoli cavalcate di chitarra. “Inferno” si assesta su ritmi essenzialmente lenti e raffinati, evidenziando una forte componente emozionale, mentre “Fire” è un brano più compatto e dalla presa facile, dove viene rimarcata la buona cura delle linee vocali. Nella parte finale, “Ispiration” conferma una pregevole cura degli arrangiamenti, la conclusiva “Warm Zephyr” infine, sintetizza le peculiarità di un eccellente prodotto discografico.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati