Si presentano con questo EP di otto brani, ovvero sei brani inediti, la riproposizione live della title track e una versione rimasterizzata di “Let The Good Times Roll”, la nuova band hard rock/glam made in Sweden. Sono convinti di ciò che fanno, si presentano con il classico look capelli lunghi-rossetto-smalto ma soprattutt birra, divertimento e sana follia. Formatisi nel 2006, giungono ora sul mercato con questo ottimo debutto. Canzoni che strizzano l’occhiolino a Guns n’Roses (vedi la prima, ottima “All The Way”), Europe, un pizzico di Bon Jovi e L.A. Guns. Un disco che si mantiene su livelli molto alti, con tecnica e produzione assolutamente sopra le righe, che ha solo due pecche: la durata (sono ventotto minuti, ma con due canzoni ripetute in versioni differenti) e soprattutto la ballad, “Take It Off”, l’unica canzone che non lascia nulla, ne’ la voglia di cantare, nè emozione, nè impressione per la bella musica o il testo struggente. Sui pezzi lenti ci sarà da lavorare. Per il resto solo note positive, con “Time” strepitosa, varia, con tanto di assolo centrale splendido, per un brano che qualche anno fa avrebbe fatto il giro del mondo in radio. I tempi sono cambiati, questo tipo di musica è tornata ad essere un genere per appassionati e non più tanto per le masse, ma Ep come questo ci fanno capire perchè un decennio (o forse più) fa questa musica e questi ragazzotti cattivi e senza regole abbiano spopolato tra migliaia di giovani e non solo. Un debutto in grande stile. Teneteli d’occhio, questi Pretty Wild!

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati