Interessante disco dei Power Symphony: un mini cd in attesa del loro terzo album
provvisoriamente intitolato “Mother Darkness” con delle sorprese di cui parlerò ala fine.
Il mini in questione presenta due nuove canzoni, una cover e due pezzi tratti dal loro demo.
La musica proposta risulta pertanto abbastanza varia. Le nuove tracce “Nine Moons” e “Infinite Machine”
non sono propriamente power; infatti sono più lente prediligendo dei riff semplici anche se sufficientemente
incisivi e la musica si fa a tratti folk. La seconda traccia tra le due è la più veloce con parti che riportano alla mente
Helloween/Gamma Ray.
In linea di massima i pezzi proposti riportano alla mente i Manowar ed infatti la cover proposta è
“Blood Of My Enemies”,
appunto dei Manowar, suonata in maniera impeccabile da tutti i componenti non discostandosi, però, troppo
dalla versione
originale. Ottima prova della cantante comunque. Michela D’Orlando mi ha ricordato molto spesso la bravissima Bjork, come voce nei momenti più rilassati
delle prime
due tracce, mentre nella cover è risultata più incisiva e aggressiva.
Siamo arrivati quindi alle due tracce estratte dal loro demo. Si nota subito la differenza di produzione,
che è comunque buona.
Non può sfuggire il notevole passo avanti fatto dal gruppo nelle prime due tracce rispetto queste ultime due.
In particolare
il modo di cantare di Michela oggi è molto più maturo e più espressivo rispetto al passato… e gli altri della band non sono da meno, un netto miglioramento anche nell’esecuzione degli assoli.
“Army Of Saints” è la più power, in senso odierno, dei pezzi proposti mentre l’ultima canzone
“Mother Moon” è una ballata
non troppo originale ma comunque piacevole.

Concludendo, un lavoro più che sufficiente nell’attesa del terzo album. Nel cd è presente un’ottima
sezione multimediale con
il video di “The way of the sword” (decisamente la canzone più interessante di tutto il cd),
in vari formati.
Inoltre sono presenti un centinaio di foto della band dagli esordi fino ad oggi, nonchè i testi
delle canzoni e le varie prove per la copertina del mini cd.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati