Peter Cam è un duo acustico formato da Pietro Sabatini (voce, chitarre, bouzouki, basso) e da Alex Camaiti (voce, chitarre), che propone un repertorio di composizioni originali in inglese ed in italiano. Il progetto, nato nel 2002, vede i due polistrumentisti prendersi un’ora d’aria dalle rispettive scene di appartenenza (progressive rock per Sabatini, musica celtica per Camaiti) e si distingue sin da subito per una dimensione molto intima ed introspettiva, quasi cantautoriale.
Petro Sabatini ha militato per molti anni nel fenomeno tutto italiano Nuova Era, gruppo cult tra gli anni ’80/’90 mentre Alex Camaiti continua a produrre dischi (ben nove!) con i suoi Whisky Trail. I due compositori, evidentemente non paghi di quanto già buono fatto in passato, si mettono in gioco nuovamente con un prodotto, questo “Strade”, che rappresenta un piccolo orgoglio tutto tricolore. Presentato da un’impostazione grafica di stampo cartoon anni ’90 semplicemente stupenda, il primo disco dei Peter Cam presenta al pubblico dieci composizioni di una bellezza suadente e pacata, quasi eterea nei suoi continui ed imperterriti rimandi acustici. Tutto si snoda attraverso tempi e partiture musicali piuttosto lenti, in un continuo alternarsi di voci (entrambi sono degli ottimi cantanti) ed incisi memorabili. Un disco che, nonostante utilizzi sporadicamente batteria, violini e violoncello, riesce a mantenere alto il livello d’attenzione ed a diversificare ogni composizione presentata, sfruttando le qualità compositive dei musicisti intervenuti ed il grande gusto per gli arrangiamenti del duo. Insomma, un gran bel viaggio musicale che sfiora i territori dell’onirico e regala emozioni a profusione.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati