I Partenos Petras nascono dall’intento di omaggiare un epoca cruciale per la storia dell’umanità: il Medioevo. Osannato dai cultori del periodo, ingiustamente ritenuta una epoca oscura e barbarica, in cui il male, il caos e l’anarchia regnarono sovrani, il Medioevo è sicuramente un argomento di enorme fascino, a cui il Metal ha dato più di un tributo. Ad affiancare la visione fantasy, tutta maghi e draghetti del power, si innesta una corrente black metal, sicuramente più legata alla visione caotica ed oscura sopradetta. I Casertini Partenos Petras non fanno eccezione, e guidati dal singer Antonio Zannone, in arte” Zeder”, partoriscono questo Cd di 7 tracce di feroce black metal, in cui si innestano momenti epici e delicati richiami medioevali. La tecnica supporta sicuramente la band, ed il risultato non è male, anche se l’originalità, come del resto nel 90% del Black metal, non c’è quasi per niente. I Bathory si fanno sentire piuttosto spesso e gli inserti medioevali, per quanto azzeccati, non sono sufficienti a farci calare nell’atmosfera dei tempi che furono. Detto ciò, una buona band, ma come davvero troppe altre, che sicuramente compete con quanto prodotto all’estero,

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati