Col seguente comunicato, Mikael Åkerfeldt, mastermind degli Opeth, informa della scompara del flautista Björn J:son Lindh che aveva collaborato con la band sull’album “Heritage”:

Oggi, sabato 21 dicembre, ho avuto la terribile notizia che Björn J:son Lindh ha compiuto il suo ultimo viaggio. Anche se sapevo che era molto malato, non riesco ad accettarlo. Non era solo un mio idolo, ha anche contribuito, suonando immortali passaggi, al disco “Heritage”. Ho passato solo poche ore con lui, tuttavia si era rivelato come il miglior amico di sempre. La sua musica continua a vivere. Sto ancora sentendo i suoi dischi con grande gioia. J:son era un’istituzione della musica svedese. Le nostre condoglianze vanno ai suoi cari. In questo momento sono ancora scosso dalla tristezza della sua scomparsa e sto bevendo un bicchiere di vino in suo onore, ascoltando “Ramadan”. Björn, non ti avevo davvero conosciuto, ma ora l’ho fatto. La tua musica è nel mio DNA. Tu continuerai a vivere. Tanto affetto dall’Opeth camp.

Björn J-son Lindh

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati