Ecco un gruppo originale! In mezzo a tante band che fanno dischi fotocopie di altri è bello trovarsi di fronte ad un lavoro di difficile catalogazione. “The Arrogance Of Ignorance” è un album sfuggente, per quanto si provi a trovare una definizione è difficile riuscire ad identificare in un genere ben preciso la musica di questi ragazzi, una specie di gothic/dark progressivo nel quale convivono richiami settantiani, parti estreme tendenti sia al black sia al death melodico, momenti simil-power e ritornelli quasi pop orecchiabilissimi. Come potete vedere gli elementi in gioco sono tantissimi (e mi sono sicuramente scordato qualcosa), tuttavia gli Oceans Of Sadness riescono a miscelarli bene e non si limitano semplicemente a giustapporli, inoltre il risultato finale suona molto personale, sebbene le ispirazioni siano evidenti. Non posso citare un singolo pezzo in particolare, ogni brano ha infatti le sue caratteristiche peculiari, tuttavia l’ascolto di “The Arrogance Of Ignorance” è fluido e scorre dall’inizio alla fine in maniera naturale (non si tratta proprio di uno di quei cd che si inseriscono nel lettore per ascoltare una traccia in particolare).

Certo, non tutto è perfetto e qualche piccola imperfezione qua e là si trova (ma è difficile non inciampare ogni tanto quando si sperimenta in questo modo), tuttavia non posso fare altro che consigliare “The Arrogance Of Ignorance” a chi è stanco di avere tra le mani tanti dischi tutti uguali, gli Oceans Of Sadness potrebbero infatti risultare una bella sorpresa!

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati