Giunti al delicato giro di boa del terzo album in studio, i teutonici Obscurity rilasciano per Massacre Records il nuovo ‘Schlachten & Legenden’, concentrato di puro e incontaminato black metal in tinta epica.

Evidenziate immediatamente delle evidenti lacune in fase di produzione, non si può certo dire che il prodotto in questione sia da considerarsi malvagio o privo di interesse specifico. Tutto, in questo CD, viene proposto con passione e senza inutili o ridondanti escamotage stilistici, rendendo l’intera set list molto compatta e fruibile. Ne è esempio lampante l’iniziale e riuscita ‘Ydalir’, un episodio che riesce a mescolare soluzioni aggressive, flavour epico e sprazzi di malinconica melodia nordica. Non sempre, però, gli Obscurity riescono a ripetersi su questi livelli, sebbene facciano di tutto per variegare la propria proposta musicale con l’inserimento di soluzioni più aggressive o semplicemente di incontrastata ispirazione black. ‘Schlachten & Legenden’, dunque, vive di profondi alti (‘Gotterdammerung’) e scoraggianti bassi (‘Bergische Lowen’), anche se l’operato della compagine è quantomeno da rivalutare alla luce di una produzione sonora decisamente migliore. Rispetto ai precedenti lavori non cambia poi molto, anche se dal punto di vista della maturazione artistica non si può certo obiettare nulla alla compagine tedesca. La passione e la dedizione che infondono nel proprio operato sono senz’altro genuine, anche se altrove è facile reperire lavori più ispirati e competitivi di questo…

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati