Dopo il primo album “Crematorial Frost”, ritornano a cavalcare la scena Melodic Metal italiana, i  NEKROSUN, band proveniente dalle magiche terre del varesotto con un nuovissimo disco  “The Grace Of Oxymoron”.

Uscito nel corso dell’afosa estate appena passata, ma godibilissimo da ascoltare con le classiche atmosfere invernali di adesso, “The Grace Of Oxymoron” è un prodotto della Crash & Burns Records, etichetta appartenente al celeberrimo Nick Savio dei White Skull e contiene nove tracce. Nonostante il genere portato avanti dai Nekrosun non sia nei suoi periodi d’oro, questo lavoro invece, risulta essere finalmente un concentrato di innovazione e sperimentazione contemporanea, che passa dalle melodie liriche, al parlato, sussurrato, fino al growl cattivo e grezzo. Accompagnati da un artwork eclettico e di gran pregio, con un magnifico giglio sgargiante in primo piano, come a voler significare che dalla distruzione, dal vecchio, si rinasce in maniera forte, decisa e consapevole di ciò che sono i Nekrosun. Con questo album si riscopre il piacere di ascoltare una voce come quella di Alberto Bernasconi, ed associarla a parti teatrali, che, fondendosi con il classico del lirico, risulta essere un mix magnifico e gestito in maniera impeccabile. Da non sottovalutare gli altri musicisti che accompagnano il cantante nel trapasso della rinascita, perchè provengono tutti da fior di preparazione tecnica essenziale per la realizzazione di questi risultati finali.

“The Grace Of Oxymoron” rimane un ottimo prodotto, un gioiellino da avere assolutamente nella propria collezione di album di nicchia e inserirlo insieme ai dischi dei Nevermore, Rotting Christ e perchè no anche dei celeberrimi Labyrinth di Tiranti. Questo album, in breve si può riassumere in poche parole: originale, eclettico, oscuro quanto basta, magico, intenso e ricco di pathos.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati