È morto mentre si esibiva all’Atomic Sunshine Festivaldi Londra Mick Farren, cantante dei Deviants e uno degli esponenti di spicco della controcultura inglese degli anni 60. Poeta, giornalista, romanziere, attivista, musicista, Mick Farren è una figura molto nota della cultura underground inglese. Nel 1967 formò i Deviants che uscirono con tre album tra il 1967 e il 1969, “Ptoof!”, “Disposable” e “3″, mentre l’anno successivo pubblicò il suo album solista. Influenzato dai Mother of Invention e i Doors, Farren non è facilmente catalogabile, visto che cavalcava il punk, il rock, la psichedelia.

L’annuncio definitivo è stato dato sulla sua pagina Facebook: “Mi spiace dovervi dare questa notizia ma Mick è collassato sul palco a metà spettacolo e il festival è stato cancellato. Non so come sta il ‘vecchio’, ma era senza coscienza quando il palco è stato liberato” per poi confermare 15 ore dopo “Oggi, invece, è il giorno RIP”.

Nella sua carriera Farren ha scritto oltre venti libri tra fiction e non fiction e fu giornalista per International Times (bibbia underground dell’epoca) oltre che per la nota rivista musicale NME

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati