Geniale e curioso questo demo dei Mortyrknir. Nonostante lo spirito goliardico su cui è imperniato il tutto, musicalmente si avvicina al depressive black di gruppi come Xasthur o Drudkh. Quattro i brani proposti, più intro e outro. Il primo brano “Struggle”, è un macigno lento e oppressivo. Nonostante la produzione volutamente old school, il pezzo rende atmosfera, specialmente unito agli urli e testi bizzarri di Lerd Hammer. Il secondo pezzo “Xdu”, piu malinconico del precedente, ricorda vagamente i primi Dolorian, per approdare ad atmosfere più plumbee e sofferte nel finale. Con la terza traccia, “Kind Of Evil”, si ritorna verso il black classico, con uno di quei riff belli marci, un po tra Darkthrone e primi Mayhem. Veramente di nota intro e outro comiche sulle note “A Kind Of Magic”, per dimostrare che ci deve saper prendere in giro, in un genere così schematizzato caratterialmente come il black. Ultimo, prima di chiudere con l’outro, il brano epico della band, “Blood Rivers Under The Mountain Of Sgarkilanidesk”, ben 7 minuti di follia occulta, dai tratti quasi funeral doom, mescolando abilmente le proprie influenze in un brano. Un gruppo che sa cos’è l’autoironia, e ce la trasmette con una buona dose di gusto musicale. Peccato per la produzione molto grezza, che privilegia l’aspetto vocale più che musicale, ma tutto sommato apprezzabile. In attesa del prossimo lavoro, con la goliardia unica che li contraddistingue.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati