Piccola variante sul tema per la Casket Music, label da sempre impegnata nella produzione di lavori moderni ed estremamente catchy e qui alle prese con una band, i Me (Against The World), che mescolano alle sonorità di cui sopra una massiccia dose di punk ‘n’ roll commerciale.

La compagine inglese, al debutto assoluto con questo “I.D.S.T”, riesce a regalare qualche spunto interessante soprattutto quando cerca di sfruttare idiosincraticamente i cori di stampo punk ed i refrain molto riusciti di brani come “Us And Us Alone” ed “Impossibly Grey”. Per il resto, però, questi Me (Against The World) peccano di evidenti ingenuità compositive risultando, al contempo, sia estremamente scontati che pacchiani. Affossano oltremodo un lavoro di per se pedestre una produzione non all’altezza e la prestazione vocale del cantante chitarrista Chris Hawkes, davvero inadatto ad un genere musicale come questo che punta tutto sulle doti canore del frontman.
Poco da aggiungere, dunque, su un lavoro assolutamente mediocre e privo di quella spigliatezza e professionalità che le band del settore devono possedere come prerequisito fondamentale per incidere.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati