Qui al nord si dice: “Ofelé, fa el to mesté”.
Non esiste commento migliore per questa prova di Marco Mendoza, talentuoso bassista e richiesto session-man, che nel presente disco ha ritenuto di dilettarsi anche con altri strumenti nonché soprattutto alla voce.
Un altro commento che trovo inevitabile è: “per fortuna che c’è Kotzen”. Già, perché il virtuoso Richie di fatto salva per quanto possibile il disco occupandosi delle pentole e spesso anche dei coperchi: aiuto in composizione, maggior parte delle chitarre, backing vocals e non da ultimo produzione.
Esempio chiarificatore? La traccia numero cinque, “I Want You”, dove per parte del pezzo anche il microfono passa a Kotzen. Una differenza palese ed abissale.
La vocina priva di calore, cantilenante e nasale all’eccesso di Mendoza è infatti sgradevole all’ascolto, stancante e del tutto inadatta ad un ruolo così centrale.
Soprattutto nei brani più lenti e melodici, si passa l’intero tempo a rimpiangere l’assenza di un vero cantante, trascurando così le composizioni (invero tutt’altro che brutte), le straordinarie chitarre ad opera del suddetto Kotzen (con in più anche qualche ospite speciale), e tutto quant’altro ha di buono da offrire questo disco.
Se qualche pezzo piu’ ritmato come “Broken”, “In My Face” o “Look Out for the Boys” nel complesso si salva, “Lettin’ Go”, “Dance With Me” o “Not for Me”, tanto per citarne altre tre, hanno dei momenti di autentico strazio dove la tentazione di togliere il cd dal lettore è veramente alta.
Un vero peccato, perché con un’altra voce (perché no, quella dello stesso Kotzen) questo disco avrebbe tranquillamente raggiunto una valutazione piu’ che positiva, non inventando nulla di nuovo ma offrendo un’ottima prova strumentale e proponendo composizioni di buona qualità all’interno dei canoni dell’hard rock dalle tinte blues e funk del quale Mendoza è da sempre innamorato.
Consigliabile soltanto ai chitarristi, ai collezionisti ed ai più accaniti fan (ammesso che ne esistano) del bravo bassista.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati