Se ho ben capito “Das Weisse Lied” dei Letzte Instanz è un disco che contiene riletture acustiche di vecchi brani della band uscito in occasione dei dieci anni di attività, tuttavia, non avendo mai sentito prima nessun lavoro di questo gruppo, non posso fare confronti con i brani originali. Quello che posso dire dopo aver ascoltato “Das Weisse Lied” è che non mi ha colpito, essendomi sembrato il classico album di gothic/folk dal sapore tedesco, oltretutto nemmeno particolarmente ben fatto. Come sempre in questi casi il cantato è ovviamente in lingua madre e si accompagna ad atmosfere dal sapore antico ma rilette in chiave moderna, cosa già fatta e meglio da diversi altri gruppi. A questo si aggiunge il fatto che i brani non mi sono risultati nemmeno particolarmente gradevoli…

Insomma, durante l’ascolto mi sono annoiato parecchio, per cui non non consiglio a nessuno “Das Weisse Lied”, tanto più che anche se vi piace il genere mi pare che in giro ci siano lavori decisamente migliori…

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati