Pubblicato nel 1984 - 2005
www.legsdiamond.com

Correva l’anno 1984 e la musica hard conosceva uno dei periodi di maggiore fermento e crescita artistica, il thrash era all’inizio della ribalta, l’hard rock vecchio stampo era a rischio e qualche gruppo coraggioso faceva scelte controcorrente, altri invece consolidavano la loro posizione cambiando rotta o confermando quanto fatto fino ad allora. In questo panorama si muoveva, con non poche difficolta’, un gruppo che nel recente passato aveva scritto pagine notevoli e godeva di un’incoraggiante considerazione da parte del pubblico.

I Legs Diamond pero’ cominciarono a subire il fermento musicale del periodo e decisero di osare, e in particolare la scelta di inserire una batteria elettronica nel loro disco in uscita, “Out on bail”, nonostante brani come “Fugitive” e “Walkaway” (come la stessa title track) riscuotessero buon successo di classifica, fece si che il disco non fosse apprezzato granche’ dalla critica, cosa che costrinse i Legs Diamond a passare ad un profilo piu’ basso, nonostante altri dischi tutt’altro che spiacevoli.

Ora “Out on bail” viene ristampato dalla attenta Aor Heaven (distribuito da noi dalla solita Frontiers) con l’aggiunta di alcune bonus track, quindi a distanza di ben ventuno anni abbiamo la possibilita’ di ritornare ad apprezzare un gran disco come quello in questione. Digerita la scelta della batteria elettronica (non campionata, badate bene, ma elettronica) un po’ particolare in effetti, ci troviamo di fronte ad un insieme di canzoni dal gusto melodico e dai refrain veramente accattivanti e riuscite, come ad esempio la ritmatissima title track, semplice ma perfetta nel suo gusto palpitante o il successivo “hit single” “Fugitive”, canzoni quasi da colonna sonora di film d’azione. Le bonus che arricchiscono il tutto sono piacevoli e ben integrate nel discorso che propone il disco stesso.

Avvicinatevi a questo ottimo gruppo hard rock e magari fatelo con questo disco, scoprirete un pezzo di quei favolosi anni ottanta e del loro gusto racchiusi in molte di queste canzoni (poi magari pescate pure dal resto della discografia, potreste trovare non poche piacevoli sorprese).

Per il fatto che questo e’ un disco di due decenni fa, mi e’ sembrato in ultima istanza inutile dare un voto numerico.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati