La Menade è una band di quattro ragazze che si presentano con un cd ottimamente realizzato sia dal punto di vista professionale, con una registrazione davvero buona, sia dal punto di vista grafico, con un booklet molto ben curato e impreziosito da molte foto delle quattro donzelle in questione e da tutti i testi dei brani.

“Conflitti e sogni” è un disco piuttosto interessante che basa la sua ossatura su di un rock di stampo moderno con frequenti inserti elettronici evidenti nella maggior parte dei brani. L’influenza degli Afterhours fa capolino nell’opener “Inquietudine” e nella maggior parte dei testi mentre i Subsonica prendono un po’ il sopravvento nella successiva “HI74 517” e in “La differenza”. Da segnalare è “Strane idee”, presente anche in versione video nel dvd bonus, brano davvero ben riuscito che riesce ad alternare una strofa piuttosto aggressiva e contaminata da inseriti elettronici ad un ritornello ruffiano che si piazza subito in testa.

La voce di Tatiana colpisce dritta nel segno, anche se nelle parti più basse dei pezzi perde d’aggressività rendendo un po’ difficile l’ascolto del testo cantato. Ottimo invece il lavoro svolto da Tanya alle tastiere autrice di tutte le parti elettroniche che conferiscono ai brani un tiro moderno e d’impatto. Ottima ancora è “Wheeling”, brano strumentale che vede le quattro ragazze riuscire a ritagliarsi un piccolo spazio solista che ben denota le loro qualità musicali. Un buon cd insomma, vedremo il futuro che cosa riserverà alle La Menade.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati