Dalla biografia allegata al promo questi Jor sono influenzati da gruppi quali Snot, Helmet e Vision Of Disorder.
Purtroppo non conosco nessuna delle band appena citate, quindi non posso fare paragoni.
Come tutti i gruppi crossover che sto ascoltando in questi giorni, i Jor si concentrano solo sull’impatto e la potenza.
Da quando ho premuto il tasto play del lettore la noia mi ha assalito.
Le canzoni suonano tutte molto uguali, sembrerebbe che l’album sia una lunghissima canzone. Purtroppo nessuna mi ha particolarmente colpito.
Non c’è melodia. Le chitarre sono in primissimo piano con suoni molto pesanti e non particolarmente veloci. Il cantante urla come un dannato ma senza nessun particolare feeling. Insomma urla solo.
L’album nel complesso è piatto. Sembra quasi che si stia suonando solo per cercare di sfondare come i tanti gruppi crossover/new metal in circolazione.
Non ho avvertito un suonare con sentimento. Si può suonare pesante, incazzati quanto si vuole, ma per colpire l’ascoltatore
bisogna che si riesca a trasmettere l’onestà della propria proposta. E in quest’album non l’ho avvertita.

Sinceramente non consiglio quest’album. Meglio risparmiare euro per uscite più interessanti.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati