“Decadence” è la prima demo distribuita dagli “Inferi” gruppo di Mantova dedito ad un malsano Black-Thrash. Come ci informano Andrea (Zanathos) e Riccardo (Ventogelido) il gruppo si mantiene un duo sia perchè il loro primo obbiettivo è quello di creare canzoni, sia perchè hanno incontrato difficoltà nel reclutare gente seria e con la giusta attitudine. I due nella biografia descrivono il genere da loro proposto, come black metal vecchio stile condito da riff Thrash e parti molto lente e depressive (doom ci aggiungo io). La prima canzone “Dreams Of Death” ci riporta alla mente i malsani vapori del Black-Thrash d’annata, a cavallo tra Celtic Frost, Slayer e primissimi Mayhem. Ma è soprattutto nella seconda “Far The Candles Burn” che i due colpiscono.. e a fondo pure! Doom decadente e malsano con reminiscenze di grezzissimo black metal e sulfureo stacco con tanto di arpeggio che aggiunge tanta oscurità ad un pezzo già ottimo! La successiva “The Walk Of Damned” pur non perdendo il grezzume di fondo, conferma la propensione del gruppo a creare atmosfere decadenti e depressive. “The Walk Of Damned” nel suo inizio non perturba il mood creato dalle canzoni precedenti anche se si assesta su tempi più veloci per poi sfociare in una maligna accelerazione Black-Thrash che ci conduce dopo vari cambi alla fine del brano. La conclusiva “Decadence” è un’altra ottima canzone, qui ritorna il Black Metal a farla da padrone sia nella sua forma Thrasheggiante sia in quella più estrema e veloce. Gli Inferi dimostrano una grande conoscenza dei generi nei quali si muovono, di conferma è la registrazione particolarmente adeguata a quanto proposto. I suoni sono quelli giusti e un plauso ancora maggiore va alla voce che è ben grezza, e quando serve anche sofferente. Sono su una strada più che buona e questo “Decadence” è suonato con l’attitudine di chi ha chiaro in testa dove voler arrivare con la propria musica.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati