Diamo un’occhiatina al bizzarro mondo di Allan Sørensen, per quel che riguarda le modalità di registrazione delle batterie del nuovo album dei Royal Hunt. Questo video, per quanto breve, mostra tutto quel che c’è da sapere: gli alti, i bassi, i momenti critici e quelli top della vita di una rock star, speranze vane e sogni evanescenti, ma alla fine un trionfo col botto… la vittoria spirituale e dell’intelletto!  A dispetto di tutto, armato di sole due bacchette di legno, componenti in plastica e metallo, riesce nell’impresa di fare quello che gli umani definiscono musica.
Ed è con questo straordinario videoclip (e di certo non stiamo esagerando a chiamarlo capolavoro) che abbiamo il piacere di inaugurare il primo capitolo del “diario di bordo” in studio!
——————————————————————————————————————————-
Let us introduce you to a very bizarre world of Allan Sørensen – a quick look into the process of recording drums for the new Royal Hunt album. Yes, this short yet breathtaking video shows it all: the drama, the action, the ups and downs in the life of a rock star, broken hopes and shattered dreams but in the end – a tremendous victory… a victory of human spirit and mind! Against all odds – armed with only a pair of thin wooden sticks, bits of plastic and chunks of metal – he raises the bar for what we (ordinary humans) call MUSIC.
With this extraordinary video clip (and we´re not shy to call it a cinematic masterpiece) we´d like to start our new and vastly improved “Studio Diary”!

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati