COMUNICATO STAMPA

Il prossimo 30 giugno i post-prog metallers Hybrid Circle pubblicheranno il successore del fortunato “Before history”, licenziato nel 2012 da Nadir Music/Buil2Kill. Il nuovo album intitolato “A Matter Of Faith” sarà disponibile gratuitamente sul sito della band e su alcuni store che verranno annunciati a breve. Una scelta coraggiosa che la band ha commentato così:

La musica è un mezzo di comunicazione e in quanto tale deve essere accessibile a tutti senza discriminazioni. L’autoproduzione ci permette di scavalcare tutto quel meccanismo che costringe l’ascoltatore all’acquisto. Scaricarlo è legale come farsi una canna in un coffe-shop!.

Dodici le canzoni presenti nel disco, dove spicca la presenza in veste di guest di Felix Martin, che così ha descritto la band:

I see a bright future for the guys at Hybrid Circle, their sound it’s like the greatest metal bands out there, keep an eye open for these guys.

Mixato agli Alien Recording Studio e master a cura di Tony Lindgren (Paradise Lost, Kreator, Katatonia, Devin Townsend…) nei Fascination Street Studio in Svezia, “A Matter Of Faith” vede anche la presenza del noto artista Sam Hayles (Celldweller, Pitchshifter, This Is Menace, Earthone 9…) per quel che riguarda l’artwork.

La band è stata inoltre inserita all’interno del cartellone dell’unica data italiana del tour Protest The Hero / Monuments prevista per il prossimo 24 giugno al RockPlanet di Pinarella Di Cervia (RA).

Trailer video di “A Matter Of Faith”:

Hybrid Circle A Matter Of Faith

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati