Torna Hugo, terzo disco questo “Fire in the night”, degno successore dei suoi due lavori precedenti, questa volta pero’ il nostro cantante si presenta con una produzione indie, la Tiki Productions, infatti questo disco e’ reperibile, per ora, solo dal suo sito.
La cosa che appare immediatamente chiara sin dal primo ascolto e’ l’innegabile valore della voce di Hugo, magari con qualche “scotto” da pagare ai vari Perry e Augeri, e la vicinanza della sua musica a quella dei grandissimi Journey. E’ un paragone che non sfigura pero’, le capacita’ di Hugo sono notevoli e le ha messe in mostra gia’ negli ottimi lavori precedenti questo. Le coordinate stilistiche sono sempre quelle, ma qui pare avere ancor piu’ convinzione, il disco scorre piacevolissimo, i brani sono briosi e suonati in modo preciso, un solo appunto alla batteria, qualche volta appare un po’ “inscatolata”, ma e’ un dettaglio trascurabile.

Il primo pezzo che si mette in mostra e’ la potenziale hit single “It’s the love”, seguita a ruota dalla title track, altro brano molto ritmato e dal ritornello di immediata presa. Richiami chiaramente Journeiani in “I’ll learn to live without you tonight” bel lento che mostra il lato melodico della voce di Hugo, perfettamente a suo agio su questi territori. Discorso a parte merita “Just so you know”, dall’inizio un po’ troppo simile a “More than words” (vi devo dire di chi?), sia per l’arpeggio che per le strofe iniziali, il brano ha comunque una sua essenza personale e funziona benissimo, infatti risultera’ uno dei migliori del lotto.

Sinceramente in questo disco non ci sono difetti evidenti, e’ piacevole, scorrevole e ben suonato, su tutto poi c’e’ la bella voce di Hugo che aumenta il valore generale delle composizioni per il solo fatto di esserci. Se vi piace lo stile dei Journey, se vi piace l’AOR e il rock melodico con diversi brani energici ed elettrici questo disco fa per voi. Dal canto mio non posso che fare i complimenti ad Hugo e sperare che continui a regalarci dischi di questo livello.

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati