In tempi di vacche magre, un singolo di questo tipo se lo può permettere solo una band dal passato glorioso o dal presente scintillante.
Per quanto concerne gli Helloween si parla sicuramente del primo caso, soprattutto dopo che l’annunciato ritorno ai fasti del passato con il terzo capitolo della serie “Keeper” si è rilevato solo ed esclusivamente un mezzo passo falso.
Le zucche, comunque, non hanno perso la voglia di presenziare le charts di almeno due paesi, quello tedesco e quello nipponico, e dunque li ritroviamo alle prese con la release di un singolo molto soft, tale “Light The Universe”, che al suo interno contiene una versione live dell’ottima “If I Could Fly” (da “The Dark Ride”) e la bonus giapponese “Revolution”. Del brano estratto, inoltre, c’è anche la versione video, al solito molto curata in casa Helloween.

“Light The Universe” non è ne il miglior brano ne la miglior ballad di “The Legacy”, stupisce quindi la scelta delle zucche, di solito sempre attente alle mosse commerciali. In un contesto sonoro in cui anche la bonus track presentata non eccelle per fantasia e brillantezza, l’unico aspetto interessante di questo disco rimane la presenza di Candice Night, dei Blackmore’s Night, che duetta con Deris in maniera molto convincente e sentita. Per il resto, bello il video e niente più…

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati