Comunicato Stampa

Ritorna l’Hard Castle Fest. La terza edizione del festival metal alessandrino si terrà sempre a Castellazzo Bormida presso l’area polifunzionale. Anche quest’anno due giornate di metal infuocato per bissare il grande successo dello scorso anno. Sabato 28 luglio cinque bands si daranno battaglia sul palco dell’HCF. Ad accendere gli ampli a palla ci penseranno gli Screaming Venezia, giovane e promettente band metal core locale. I Ritual of Rebirth proseguiranno su tematiche estreme, presentando all’Hard Castle Fest un death metal violentissimo ed al fulmicotone. Seguirà il rock’n’roll marcio ed irriverente degli Sfregio mentre i Methedras scalderanno gli animi con il loro ferale thrash/death metal fino ad arrivare alla leggenda del metal estremo italiano: i Necrodeath, che metteranno a ferro e fuoco il palco dell’Hard Castle Fest con i grandi classici che hanno fatto scuola nella scena estrema internazionale. Domenica 29 i toni non si smorzeranno e la giornata si aprirà con l’hardcore old school dei Deep Throat vere e proprie leggende locali. Toccherà ai Dustineyes proseguire con il loro originalissimo ed accattivante rock stradaiolo  rendendo l’atmosfera dell’Hard Castle Fest elettrizzante e festaiola più che mai. Suoni cupi tra il gothic metal anglosassone ed l’hard rock oscuro di chiara matrice svedese sono le coordinate stilistiche che gli Scarlett D.Gray  presenteranno al crepuscolo prima di lasciar spazio ai Dirty Balls una vera e propria all stars band (capitanata da Trevor dei Sadist) che saprà far muovere il pubblico dell’Hard Castle Fest ripercorrendo tutto il repertorio degli AC/DC, la più grande rock ‘n’ roll band del pianeta. Ce ne sarà per tutti i gusti e non mancheranno fiumi di birra e stand gastronomici a prezzi davvero popolari. Come per ogni edizione dell’HCF, l’ingresso è rigorosamente gratuito.

www.hardcastlefest.com
www.facebook.com/hardcastlefest

Comments

A proposito dell'autore

Post correlati